il dolore 

«Non sono riuscita a chiudere occhio»

di M. R.

CAVARZERE«Non sono riuscita a dormire tutta la notte, continuavo a pensare a Maila, al modo in cui è stata ammazzata». I vicini di casa sono quelli più colpiti dalla tragedia. «Sarebbe stato...