Chioggia, profughi asserragliati all'interno del Vecio Bragosso

Chioggia. "Vogliamo condizioni di vita migliori"

CHIOGGIA. Si sono asserragliati all'interno del Vecio Bragosso in segno di protesta per chiedere un trattamento migliore. Torna alta la tensione tra i richiedenti asilo.

Circa sessanta profughi ospitati nella struttura che si trova a Sant'anna di Chioggia dalle prime ore di giovedì mattina hanno dato vita a una protesta iniziata mercoledì sera, quando dopo un diverbio è stata chiamata la polizia per sedare gli animi. 

Chioggia, le condizioni di vita dei profughi all'interno del Vecio Bragosso

Il viceprefetto si è recato al Vecio Bragosso per cercare di trovare una mediazione con i profughi