SICUREZZA

Pizzicato a rubare alla scuola Kennedy di Campolongo

Campolongo. I carabinieri lo hanno fermato dopo che aveva già  messo da parte tre pc e un proiettore

CAMPOLONGO. Preso con le mani nel sacco mentre stava rubando dei pc da una scuola media. Alle 4 del mattino della notte tra mecoledì e giovedì, a Campolongo Maggiore e precisamente nella frazione di Bojon, i militari della tenenza carabinieri di Dolo, nell’ambito dei servizi di prevenzione notturni nel territorio della Riviera del Brenta di competenza dalla compagnia carabinieri di Chioggia, hanno arrestato in flagranza di reato per furto aggravato un 35enne di Campolongo Maggiore, disoccupato e incensurato.

I carabinieri hanno sorpreso e bloccato l'uomo dopo che aveva infranto la vetrata della porta d’ingresso ed essersi introdotto all’interno della scuola media “Kennedy”. Il ladro  aveva accantonato 3 pc portatili ed un proiettore appena asportati e stava forzando un distributore automatico di alimenti.

L’intervento dei militari è avvenuto tempestivamente grazie alla segnalazione del sistema di allarme dell’edificio scolastico. L’uomo è stato condotto giovedì mattina davanti al Tribunale di Venezia che ha convalidato l’arresto.