Giulia va controcorrente e apre la prima libreria di Scorzé

di Alessandro Ragazzo

Una ragazza di 26 anni punta su cultura e testi a prezzi scontati: «Adoro leggere ed era un sogno che volevo realizzare». Sabato l’inaugurazione

SCORZÈ. Una laurea in Lettere in tasca, la passione per i libri e la scrittura, la vita d’ufficio che proprio non le calzava a pennello, la voglia di creare qualcosa di suo. Questa la storia di Giulia Campanini, 26 anni di Salzano, che sabato in centro a Scorzè aprirà una libreria, la prima nel comune, dopo che in passato qualcosa c’era ma non così specifico come adesso.

E sarà una libreria al passo con i tempi, “low cost”, per dirla all’inglese, ossia a basso costo, perché “Booklet”, il nome scelto, sarà anche il primo discount del libro.

Si va al supermercato e guardare tra gli scaffali in cerca di offerte? E negli outlet? Lo stesso si può fare per un romanzo. Se poi il cliente vuole qualcosa di più fresco, nessun problema, c’è tutto. In una Italia dove si legge poco, dove meno della metà della popolazione compra un volume e tra i giovani men che meno, Giulia Campanini ci prova, con tanto entusiasmo.

«Adoro i libri e da qualche anno avevo questa idea», racconta, «finalmente sono riuscita a coronare un sogno. Mi sono laureata a Ca’ Foscari, poi ho fatto un altro lavoro ma l’obiettivo era questo». Sabato si partirà per quest’avventura con l’aiuto della mamma; appuntamento alle 16 in via Roma 38, a due passi dal municipio, ed è la stessa neo libraia a spiegare quanto vorrà fare.

«La libreria è di 100 metri quadri», spiega, «e in esposizione avrò 5843 articoli. Il catalogo, invece, conterà su oltre 20 mila titoli. Tutti i testi saranno nuovi ma scontati del 50-70 per cento; si tratterà di volumi usciti pochi mesi prima ma che si potranno acquistare davvero a prezzi parecchio vantaggiosi. Se qualcuno dovesse chiedermi una nuova uscita, non ci sarà alcun problema perché la procurerò ma il costo per il cliente sarà quello di copertina».

Tutti potranno sbizzarrirsi; dall’adulto, che potrà immergersi nelle letture storiche, romanzi, finanziarie, narrative, arte, enogastronomiche, religiose e così via, ai bambini e i ragazzi con testi specifici. Si potranno acquistare pure i dizionari. Per l’inaugurazione ci saranno quindici titoli, per un totale di 75 libri, a 2, 99 euro, e chi acquisterà un libro potrà averne un altro in omaggio e scelto da Booklet. In entrambi i casi, la promozione sarà valida sino ad esaurimento delle scorte. Poi ci saranno altre idee sino alla fine dell’anno, sempre all’insegna del basso costo.

«Booklet è un franchising», dice Giulia, «che adotta una politica con forti agevolazioni per chi acquista e, lo sottolineo, non si troveranno testi usati». Il negozio rimarrà aperto dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12. 30 e dalle 16 alle 19. 30.

©RIPRODUZIONE RISERVATA