Dolo, svaligiano un pullman di turisti ad Arino Ovest: inseguiti e arrestati a Firenze

La Polstrada ha sgominato una banda di cileni, arrestando 5 persone: il 27 novembre avevano depredato un bus all'area di sosta di Arino Ovest

VENEZIA. Cinque ladri cileni sono stati inseguiti in autostrada dalla polizia stradale dal Veneto fino a Firenze e poi catturati - giovedì sera -  all'uscita di un ristorante: si tratta della banda che il  27 novembre ha svaligiato un pullman di turisti malesi nell'area di servizio Arino Ovest, nel comune di Dolo, portando via denaro, borse griffate, cellulari e videocamere per circa 30 mila  euro.

Sono stati trovati grazie alle telecamere delle autostrade: la Polstrada ha ricavato dalle immagini la targa dell'auto, a noleggio, su cui viaggiavano. Rintracciati al casello di Venezia e poi all'uscita dalla rete autostradale a Firenze Scandicci sull'A/1.

I cileni, pedinati da auto civetta, ieri sono stati individuati all'aeroporto di Pisa, dove hanno fatto un giro, poi sono tornati a Firenze fermandosi in via Alamanni, in un garage. Sono andati a cena in un ristorante e gli agenti li hanno aspettati all'esterno. Quando sono usciti li hanno arrestati in flagranza poiché portavano un trolley bianco rubato a una turista giapponese che stava mangiando e non si era accorta del furto.