Mestre e Mira, controlli antidroga nelle scuole

Carabinieri, al liceo Stefanini sorpreso uno studente 17enne con un grammo e mezzo di hashish. Segnalato alla prefettura

MESTRE. I carabinieri della compagnia di Mestre ancora nelle scuole per contrastare la diffusione di stupefacenti. I controlli sono stati fatti con una squadra di cinofili del Nucleo carabinieri di Torreglia (Padova) col cane antidroga “Sir”, un pastore tedesco ormai noto per le capacità olfattive, e hanno interessato la sede dell’Istituto Comprensivo Luigi IX in via Oberdan di Mira, il liceo Stefanini e l’Edison Volta di Mestre.

I Carabinieri con l’aiuto del “collega” a quattro zampe addestrato alla ricerca di stupefacenti, hanno controllato palmo a palmo androni, aule e anche gli studenti uno a uno, al fine di ricercare tracce di stupefacente. Proprio durante uno di questi controlli presso il liceo Stefanini il cane antidroga ha fiutato nello zaino di uno studente  17enne tranquillamente lasciato in aula un grammo e mezzo di hashish, contenuti in un sacchetto riposto tra libri e quaderni. Lo studente è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore.

Il sequestro dello stupefacente verrà ora ulteriormente approfondito investigativamente per comprendere i canali di approvvigionamento. Analoghi servizi verranno predisposti a sorpresa anche nelle prossime settimane presso altri istituti scolastici.