Un centro commerciale al posto della stazione Atvo

di Giovanni Cagnassi

San Donà. Il previsto spostamento degli autobus alla Porta Nord ha svegliato l’interesse di Coop e Despar pronte a sbarcare in piazza IV Novembre

SAN DONÀ. Un grande supermercato e centro commerciale alla stazione Atvo. In attesa del trasferimento alla Porta Nord, ci sono già Coop e Despar interessate. Il futuro di piazza IV Novembre non è ancora scritto del tutto, ma sicuramente questo si avvia a diventare uno dei quartieri più vitali del centro. L’autostazione Atvo nell’arco di un lustro, forse meno, potrebbe essere definitivamente trasferita verso la Porta Nord nel futuro polo dei trasporti su gomma e rotaia. La Porta Nord è già arrivata a un punto di svolta, con il Comune che diventa proprietario di circa 41 mila metri quadrati dove saranno attuati gli interventi previsti in questo grande progetto che include la nuova Fiera e la Cantina dei Talenti.

Il contenuto della variante urbanistica approvata dal Consiglio comunale costituisce l’atto d’avvio ufficiale dei lavori per la Porta Nord, dopo che sono state reperite le risorse per la riqualificazione dell’area attraverso il Bando Periferie. L’obiettivo è di giungere alla stazione integrata treno-autobus e al recupero della cantina sociale nella Cantina dei Talenti e alla nuova fiera con spazio polifunzionale, lasciando l’area attuale ai privati. E i lavori non dovrebbero tardare, per fruire dei fondi del bando metropolitano, tanto che si parla di un possibile inizio già nel 2018.

Se i tempi saranno veloci, l’autostazione si sposterà e già sono arrivate le attenzioni di colossi commerciali, quasi Despar e Coop, appunto interessante a questo potenziale centro commerciale proprio nel cuore della città. Per la Coop, oggi al centro Piave con la sua IperCoop, sarebbe l’occasione per una conquista del centro cittadino, ora che nella vasta area commerciale la concorrenza è aumentata con l’allargamento dell’area di proprietà Sme. Lo stesso per la Despar, alla ricerca di nuove fette di mercato in una San Donà in crescita. Assieme a un supermercato, oltretutto con la possibilità di parcheggio, arriverebbero anche altri negozi per un vero centro commerciale finalmente in città per rivitalizzare tutta la zona.

In piazza IV Novembre ha appena aperto con successo la pizzeria da Pino, mentre nel 2018 inizieranno i lavori per la nuova via Ancillotto, con illuminazione potenziata, marciapiedi più grandi, pista ciclopedonale. Dopo anni, la via in cui sorge il teatro metropoitano Astra cambierebbe completamente diventando il nuovo salotto cittadino, collegato a piazza IV Novembre per uscire una volta per tutte dal degrado.

©RIPRODUZIONE RISERVATA