Assalto alla concessionaria Sina i ladri scappano con un’auto

di Rosario Padovano

Portogruaro. Un gruppo di banditi ha sfondato con un pick-up il cancello subito dopo la chiusura ha rovistato alla ricerca delle chiavi delle vetture nuove poi è fuggito con una Volvo da tagliandare

PORTOGRUARO. Assalto alla concessionaria Sina di via Campeio, i banditi sfondano il cancello con un ariete, mettono tutto a soqquadro, portano via valori e soprattutto un’auto Volvo in officina per il tagliando. Il fatto ha turbato molto i residenti del rione di San Nicolò anche perché tutto è avvenuto in un momento di intenso traffico, attorno alle 19 di lunedì.

Secondo quanto si è riusciti a ricostruire un commando composto da almeno 4 persone si è immesso da viale Pordenone sulla laterale via Campeio. La concessionaria Sina aveva appena chiuso le attività e all’interno, una volta entrate da un accesso secondario, c’erano le signore delle pulizie che stavano lavorando.

I ladri hanno sfondato il cancello, forse con un pick-up, provocando un rumore che decine di persone residenti nei pressi hanno potuto sentire. Nel giro di pochi minuti i banditi hanno rovistato tra i cassetti alla ricerca delle chiavi delle macchine esposte sul piazzale per la vendita, e poi in maniera fulminea hanno trovato facile accesso all’officina. Qui dentro si sono impossessati di una Volvo di proprietà di un cliente, venuto solo poche ore prima per far svolgere il consueto tagliando alla vettura, mancava solo il cambio dell’olio. È stato avvilente per i proprietari doverlo contattare e comunicargli l’avvenuto furto della propria macchina.

I malviventi poi sono scappati, ma non si sa se attraverso la trafficatissima viale Pordenone, oppure (come è verosimile) proseguendo per via Campeio e fuggendo in direzione di Treviso. Diverse pattuglie di carabinieri e polizia hanno setacciato al zona alla ricerca della Volvo rubata, ma l’esito è stato negativo per il momento.

Dopo il sopralluogo della polizia, avvenuto attorno alle 20, i dipendenti e il titolare della concessionaria hanno lavorato a lungo per completare l’inventario. «Di sicuro erano in almeno 4 persone, stiamo cercando di contribuire alle indagini con i filmati in nostro possesso. Siamo sconvolti», spiega il titolare della concessionaria, Daniele Moretto, «nel nostro piazzale abbiamo parcheggiate 400 vetture pronte per essere vendute. Al momento non ci risulta nessuna mancante. All’interno degli uffici e in officina abbiamo trovato una situazione disastrosa».

Sina è stata presa di mira già altre volte. La cosa strana è che i ladri alla fine hanno rischiato moltissimo, visto che viale Pordenone è continuamente attraversata da pattuglie delle forze dell’ordine proprio all’ora di cena, per rubare una sola auto.

©RIPRODUZIONE RISERVATA