PULIZIA STRAORDINARIA

Tra carriole e badili, i cittadini sistemano la piazza del rione Pertini

di Mitia Chiarin

Si sono autotassati con una spesa di 3.500 euro e sabato 18 novembre giovani e anziani si sono messi a sistemare la piazzetta, emblema del degrado del quartiere che cerca di non sentirsi periferia.

MESTRE. Il Comune ha promesso un intervento di sistemazione da 120 mila euro, fondi reperiti a fatica dal bilancio e assicurati dai Lavori pubblici. Ma il rione Pertini non si sente soddisfatto. "Serve un piano da un milione e mezzo di euro", hanno detto i cittadini del comitato, mobilitati sabato mattina per rattoppare i punti più pericoli della "piazzetta della vergogna", quella realizzata dopo la nascita del rione, dove vivono quasi 6 mila persone, con materiali che in pochi anni si sono rovinati.

I cittadini autofinanziano i lavori nella piazza "della Vergogna"

Per dare un segnale importante, i cittadini, armati di badili e carriole, hanno tolto la pavimentazione danneggiata e steso 120 chili di malta per coprire le parti sconnesse. Un lavoro proseguito tutta la giornata, con tanto di servizio ristoro, panini con la sopressa, e caschetti protettivi. Il rione è in prima fila da tempo anche contro le occupazioni abusive.