spinea 

Inseguimento e doppio arresto in pieno centro

Operazione antidroga della Finanza in via Martiri dopo che una Golf era fuggita all’alt

SPINEA. Operazione antidroga e inseguimento ieri pomeriggio in pieno centro a Spinea. Un’auto che non si era fermata a un alt è scappata ma è stata bloccata in via Martiri della Libertà. Tutto è iniziato verso le 18 lungo la Camionabile quando una pattuglia della guardia di finanza ha mostrato la paletta d’arresto a una Volkswagen Golf di colore bianco con due persone a bordo. L’auto ha rallentato, come se volesse obbedire all’ordine di accostare, per poi invece sterzare e accelerare bruscamente.

L’uomo alla guida della Golf ha girato a tutta velocità in via Martiri della Libertà verso via Roma, ma è stato inseguito da una seconda auto delle fiamme gialle mentre altre auto, in borghese ma con i lampeggianti, si sono materializzate dal nulla e hanno bloccato la Golf mentre si trovava ancora in via Martiri all’altezza di via XXV Aprile, mettendosi di traverso davanti al muso.

I militari sono scesi dai mezzi ad armi spianate e hanno intimato ai due uomini a bordo della Golf di scendere con le mani in alto.

In pochi minuti l’auto è stata circondata da altri investigatori della Finanza in divisa e in borghese del secondo nucleo operativo di Mestre.

Sul posto sono arrivati in un batter d’occhio dei cani antidroga che hanno iniziato a fiutare l’esterno dell’auto e gli interni.

I cani devono aver mostrato di aver captato qualcosa perché sul posto gli investigatori hanno iniziato a smontare alcune parti della Golf mentre altri specialisti riprendevano la scena alla luce di alcune potenti luci. I militari in divisa hanno fatto allontanare la gente a notevole distanza dal mezzo. I due uomini bloccati sono stati perquisiti e portati alla caserma di via Forte Marghera, a Mestre.

Le operazioni di analisi della Golf invece sono andate avanti sul posto.

Nessun commento da parte degli investigatori. (u.d.)