san donà. elezioni 2018 

Un’altra lista civica sosterrà il sindaco Andrea Cereser

di Giovanni Cagnassi

SAN DONÀ. Politica ancora in primo piano, oggi la presentazione di una nuova lista civica che sosterrà il sindaco, Andrea Cereser. Appuntamento alle 10.30 all’hotel Forte 48 dove l’ex assessore Carlo...

SAN DONÀ. Politica ancora in primo piano, oggi la presentazione di una nuova lista civica che sosterrà il sindaco, Andrea Cereser. Appuntamento alle 10.30 all’hotel Forte 48 dove l’ex assessore Carlo Zorzetto annuncerà la nuova compagine che correrà con il centrosinistra. Così Cereser potrà contare sul Pd, che ha ribadito essere il suo partito, poi Città Insieme, quindi la lista presentata oggi. Presto sarà annunciata una lista civica del sindaco e infine quella che oggi fa capo al vicesindaco Luigi Trevisiol, ovvero Scegli civica con Cereser, senza dimenticare che è anche esponente di IDeA con l’ex onorevole Luciano Falcier.

Il colpo di scena potrebbe essere un clamoroso passaggio di Albino Zangrando, consigliere all’opposizione nella lista Zaccariotto e marito della consigliera regionale del Pd Francesca Zottis, in una lista civica che correrà per il centrosinistra. Lui non ha voluto commentare queste voci, ma i suoi voti in consiglio comunale su determinati atti e provvedimenti e, naturalmente, il matrimonio con una delle esponenti più in vista del Pd veneto, potrebbero averlo condizionato.

Quanto al Pd, con l’ultima riunione del direttivo, il circolo di San Donà dà inizio ai lavori per la campagna elettorale per Andrea Cereser a sindaco. L’attuale segretario del partito Alessandro Angellotti si è dimesso per motivi personali che, ha precisato, «non hanno nulla a che fare con persone o scelte del circolo, ma semplicemente con una mia difficoltà a gestire l’impegno che si appresta a diventare anche più consistente con la campagna elettorale. Non mancherà certo il mio appoggio e sostengo attivo al candidato sindaco e al circolo che sono sicuro lavorerà come e più di prima» . Alla riunione del direttivo è intervenuto anche il sindaco Cereser che ha illustrato le prime idee e impegni per la campagna elettorale e ha sottolineato la sua appartenenza al Pd perché «senza il Pd questa amministrazione non ci sarebbe stata e non ci sarà».

L’avvio dei lavori, dopo il primo World Café di due settimane fa, continua con i gruppi di lavoro del Pd ma aperti a tutti i cittadini.

©RIPRODUZIONE RISERVATA