Foto osé in cambio di un lavoro, poi il ricatto: condannato per tentata violenza

di Rubina Bon

Un finto imprenditore friulano aveva ricevuto gli scatti via WhatsApp dalla ragazza che cercava un impiego. Quindi l'aveva minacciata di pubblicarli su Facebook se non avesse acconsentito a un incontro intimo