mirano. la città ha “fame” di cultura 

Venduti in poche ore 351 abbonamenti a teatro

di Filippo De Gaspari

MIRANO. Bruciati in poche ore tutti gli abbonamenti del teatro, a Mirano torna la fame di cultura. Si è conclusa già nel primo giorno di vendita al pubblico la campagna abbonamenti alla stagione...

MIRANO. Bruciati in poche ore tutti gli abbonamenti del teatro, a Mirano torna la fame di cultura. Si è conclusa già nel primo giorno di vendita al pubblico la campagna abbonamenti alla stagione teatrale 2017-18, che partirà il 9 novembre. Chiusa subito, al 351° abbonato, per lasciare spazio anche a chi vorrà acquistare singoli biglietti. Su 400 posti disponibili in sala, il successo è fin troppo evidente, anche se segnali in tal senso c’erano stati già negli ultimi due anni, con un continuo crescendo di fedelissimi. La ressa al botteghino ha costretto a chiudere praticamente subito la vendita dei tagliandi, per permettere anche a chi vorrà acquistare i biglietti per i singoli spettacoli di poter partecipare alla rassegna. Insomma, a Mirano torna la voglia di teatro, dopo che già lo scorso anno la media fu un record: 399 persone a serata.

Gli abbonamenti per “La città a teatro”, la stagione di prosa che partirà tra un mese, sono dunque tutti esauriti. I biglietti per i singoli spettacoli di tutto il cartellone saranno invece in vendita a partire dal 2 novembre, in biglietteria il giovedì e venerdì dalle 17 alle 19, oppure on line su www.vivaticket.it. Il calendario de “La città a teatro” si compone anche quest’anno di sette spettacoli, che spaziano dalla prosa alla danza, dai grandi autori classici alla comicità contemporanea. Saranno Natalino Balasso e Marta Dalla Via ad aprire la stagione il 9 novembre con la loro lucida comicità, raccontando in “Delusionist” la storia di un paradosso di un’impresa fallimentare.

Appena cominciata, dallo scorso lunedì 2 ottobre, rimane invece aperta la campagna abbonamenti per il cartellone dedicato alle famiglie, “Domeniche a teatro”, che si svolgerà tra novembre e marzo, quattro domeniche con inizio alle 15.30. Gli abbonamenti sono disponibili fino al 19 novembre in biglietteria al Teatro di Mirano (il lunedì dalle 10 alle 12, il giovedì e il venerdì dalle 17 alle 19), oppure online su www. vivaticket. it, con diritto di prevendita. Il prezzo degli abbonamenti è 22 euro intero, 18 euro ridotto per under 14.

©RIPRODUZIONE RISERVATA