Il club internazionale dei maghi premia Silvan

Al veneziano Aldo Savoldello verrà consegnato a Londra il "David Devant Award", l'Oscar della categoria riunita nel "Magic Circle". Con il suo "Sim sala bim" portò i giochi di prestigio in televisione

VENEZIA. È il mago gentile che fa sparire le carte e te le restituisce subito. È a lui che va il prestigioso "David Devant Award", assegnato dal più esclusivo e autorevole club di magia, "The Magic Circle" di Londra, di cui è membro onorario il principe Carlo d'Inghilterra.

Il premio verrà consegnato al celebre Silvan il 15 settembre a Londra. Motivazione: aver contribuito "all’avanzamento e alla valorizzazione dell'arte magica nel mondo". In realtà, il premio è anche destinato ai suoi fan, sempre in attesa di assistere alle sue illusioni. Sapere che Silvan c’è - nelle sale, nei teatri, in tour - è rassicurante… siamo come confortati da questo artista elegante e signorile.

L'unico spettacolo con i veneziani in coda: Silvan

Conduttore dal 1973 al 1980 del programma "Sim Sala Bim" (più volte riproposto con nomi diversi, come "Astromagic" e "Supermagic" fino agli anni ’90), ospite per sette volte dell’Ed Sullivan Show negli States, Silvan, autore di 14 libri sulla storia della magia, è un’icona fondamentale delle nostre serate televisive. È noto per le sue performance di fronte a grandi personalità del mondo, come Ronald Reagan e la Regina Elisabetta.

Attualmente in tour, l’artista veneziano, che all’anagrafe è Aldo Savoldello, si esibirà dal 26 dicembre per 23 repliche nel Teatro Olimpico di Roma con Maurizio Battista nello spettacolo: "Prego, scelga una carta..." "L'inaspettato Award di The Magic Circle, fondato a Londra nel 1905 dal presidente David Devant - dice Silvan - conta 2000 prestigiatori ed è famoso per la sua preziosa cultura storica. Assegnato nei due anni precedenti agli americani David Copperfield e Lance Burton, mi onora perché nei suoi 100 anni di storia viene conferito per la prima volta a un italiano". Complimenti a Silvan, l’amico di famiglia che ancora oggi continua a stupirci. Speriamo di rivederlo presto in tv con uno show tutto suo.