nel tagliamento 

Rischiano di annegare salvati due ventenni

PORTOGRUARO. Due amici ventenni di nazionalità macedone, entrambi residenti Portogruaro, hanno rischiato di annegare nel Tagliamento a Morsano. Uno dei due è stato ricoverato in condizioni molto...

PORTOGRUARO. Due amici ventenni di nazionalità macedone, entrambi residenti Portogruaro, hanno rischiato di annegare nel Tagliamento a Morsano.

Uno dei due è stato ricoverato in condizioni molto gravi all’ospedale di Udine, dove è giunto con l’elisoccorso di Fvg Emergenze; l’altro invece è stato trasferito in un ospedale del pordenonese nel corso della tarda serata. Secondo le informazioni acquisite sul posto, la dinamica è stata questa: uno dei due ha cercato di salvare l’altro, notandolo in difficoltà nelle gelide acque del fiume.

I due amici avevano raggiunto la sponda pordenonese del Tagliamento nel pomeriggio, sembra con altre persone per fare un bagno. Uno di loro si è sentito male e l’amico si è subito tuffato. Il fondale era profondo almeno un metro, l’acqua gelida. L’amico altruista è riuscito comunque a trascinare l’altro per qualche metro. Entrambi esausti sono stati soccorsi in pochi centimetri d’acqua, e per farlo i pompieri sanvitesi hanno adoperato un gommone in dotazione al gruppo speleo– fluviale, fornito dal comando provinciale di Pordenone. Il giovane ricoverato all’ospedale di Udine è in condizioni molto gravi. (r.p.)