Ladra sorpresa con la lista degli indirizzi delle case in cui rubare a Mestre

di Carlo Mion

Il proprietario di una mansarda la scopre e chiama la polizia. È una ragazza di 25 anni. Nella sua abitazione trovata la refurtiva di molti colpi e l'elenco degli appartamenti visitati e da depredare. Forzava le auto e trovava chiavi e indirizzi di privati e banche

MESTRE. Sorpresa a rubare in una mansarda le trovano a casa indirizzi, chiavi e riferimenti di appartamenti da svaligiare e già depredati. In manette un 25enne moldava residente in città. È stata arrestata ieri sera intorno alle 22 in via Rampa Cavalcavia dagli agenti delle volanti.
 
La polizia è stata chiamata dal proprietario di un appartamento che aveva sorpreso due persone all'interno della sua mansarda. Quando la prima volante arriva sul posto vede uscire dal condominio una donna che scappa alla vista degli agenti. Inseguita viene bloccata ed è riconosciuta dal proprietario dell'abitazione come una delle due persone sorprese poco prima. Il complice è scappato.
L'attrezzatura da scasso e gli indirizzi trovati in casa della ladra (foto polizia di Stato)
A quel punto viene perquisita l'abitazione della donna. Qui gli agenti scoprono la refurtiva di furti commessi in varie auto e in un più in agenda con indirizzi e indicazioni di appartamenti da depredare e di altri già svaligiati. Dati raccolti grazie ai furti nelle auto. Recuperate anche delle chiavi di filiali di banche rubate ad impiegati di istituti di credito. 
 
©RIPRODUZIONE RISERVATA