Preso il violentatore della ragazza che faceva jogging a San Siro

Bagnoli di Sopra, i carabinieri l'hanno arrestato, ora è in caserma per l'identificazione: erano state fatte ricerche anche al centro di conetta

L'arresto del nigeriano violentatore di Bagnoli

Un migrante, di nazionalità nigeriana, è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria dai carabinieri di Padova per l'aggressione a scopo sessuale, tre giorni fa, a una donna che stava facendo jogging.

L'immigrato, ospite del centro di accoglienza per richiedenti asilo di Bagnoli di Sopra, è accusato di aggressione e tentata violenza sessuale.

La donna, com'è noto, è stata aggredita intorno alle 20 di venerdì scorso, proprio nelle vicinanze del centro di Bagnoli da un uomo dal quale poi riuscita a divincolarsi e a fuggire, chiedendo aiuto. Il nigeriano è stato ammanettato nel centro di accoglienza.

Ricerche erano state fatte anche tra gli ospiti del centro profughi di Conetta, a Chioggia.