cavallino treporti

Sono otto i camping premiati con il “Superplatz” dell’Adac

CAVALLINO. Il Veneto è la regione con il maggior numero di Superplatz, cioè camping ai massimi livelli di qualità e servizi, ma Cavallino-Treporti, si conferma la città turistica con la maggior...

CAVALLINO. Il Veneto è la regione con il maggior numero di Superplatz, cioè camping ai massimi livelli di qualità e servizi, ma Cavallino-Treporti, si conferma la città turistica con la maggior concentrazione in Europa.

A ricevere quest'anno il prestigioso riconoscimento conferito alla Cmt, fiera del turismo di Stoccarda, dalla guida dell'Adac, automobilclub tedesco, i camping: Union Lido, premiato anche perché è Superplatz dal 1995, Marina di Venezia, Ca’ Paquali, Dei Fiori, Enzo Stella Maris, Garden Paradiso, Europa e Sant'Angelo.

«Al centro della promozione: i matrimoni nei luoghi suggestivi di Cavallino-Treporti, gli ambasciatori del turismo, e il Patentino dell’Ospitalità», spiega la sindaca Roberta Nesto, «anche se quest’anno, con l'apertura al pubblico del percorso museale delle batterie militari Amalfi e Pisani prevista dal prossimo 24 maggio, più che mai abbiamo una partita importante che riguarda il futuro del nostro territorio nel suo complesso. Sempre di più conta per la promozione di Cavallino-Treporti ciò che circonda i camping, quindi l'ambiente e le infrastrutture come i forti storici e le piste ciclabili».

«L'obiettivo, la scommessa ed i propositi degli operatori turistici», commenta il presidente del Parco Turistico, Paolo Bertolini, «convergono ora non solo nel mantenere le aziende competitive e rinnovate, ma nel collaborare fattivamente affinché Cavallino-Treporti, con il suo splendido territorio, la sua laguna, la sua storia, la sua popolazione e tutte le attività riescano ad armonizzarsi in destinazione turistica davvero moderna ed efficiente».

A gennaio il Comune balneare sarà presente, con i propri stand, anche alle fiere di Utrecht in Olanda dal 10 al 15. A febbraio tornerà in Germania a Essen, dal 15 al 19, e a Monaco dal 22 al 26, per volare poi a Herning in Danimarca dal 24 al 26 e tornare in terra tedesca dal 15 al 19 marzo a Norimberga. (f.ma.)