il caso

Insulti a Bebe, Renzi difende la campionessa: "Social cloaca mediatica"

Lo ha detto il presidente del Consiglio all'inaugurazione dell'anno accademico a Palermo

VENEZIA. "C'è il rischio che i social diventino una cloaca mediatica cui esprimere disgusto e disprezzo: ne ha fatto le spese Bebe Vio, la giovane e splendida atleta paralimpica che ho portato con me alla cena alla casa bianca come esempio di eccellenza italiana".

Lo ha detto il presidente del consiglio Matteo Renzi all'inaugurazione dell'anno accademico a Palermo. "Gli insulti e la violenza che ha subito sui social - ha aggiunto - dimostrano sempre di più la necessità che l'università educhi al dibattito e al dialogo e contribuisca alla crescita e alla formazione dei giovani". 

Intanto sono centinaia i messaggi di solidarietà alla campionessa veneta, in arrivo sulla sua pagina Facebook e profilo Twitter: dai social anche tanto affetto e ammirazione.