jesolo

Schianto sulla strada delle vacanze: muore una mamma, grave il papà, feriti i tre bambini

di Giovanni Cagnassi

La loro auto si è scontrata con un furgone a pochi chilometri dalla mèta. Sono rimasti incastrati tra le lamiere. Lei non ce l'ha fatta

JESOLO. Una tragedia a un passo dall'arrivo. Un morto e 7 feriti sono l'impressoniante bilancio di un incidente stradale avvenuto sabato mattina a Jesolo.

Verso il mare. Poco dopo le 5 del mattino una famiglia tedesca a bordo di una Volkswagen Passat blu stava percorrenbdo viale Adriatico diretta a un camping di Cavallino. A  bordo padre, mamma e tre figli. Il papà, alla guida, aveva scelto di viaggiare di notte per evitare il caldo ai bambini e arrivare in tempo per l'inizio della prima giornata di vacanza in spiaggia. Accanto a lui la moglie di 42 anni. L'uomo aveva guidato tutta la notte. Ma ormai era arrivata l'alba e il cielo si stava rischiarando preannunciando una giornata stupenda per portare al mare i bambini che stavano dormendo.

La strada. In viale Adriatco, però, la tragedia. L'auto si è scontrata con un furgone bianco di vendita ambulante di panini e hamburgher. A bordo un'altra mamma, la titolare della ditta, assieme alle due figlie che le danno una mano. Erano tutte dirette al mercato di Caorle per lavorare.

Lo schianto. Per cause ancora tutte da chiarire i due mezzi si sono scontrati frontalmente.L'impatto è stato terribile. Sia la Passat che il furgone si sono accartocciati su se stessi carambolando lungo la strada. Sul posto i primi soccorsi portati da alcuni automobilisti e pendolari e poi dal 118 e Vigili del fuoco che hanno estratto i feriti rimasti incastrati tra le lamiere.

I genitori lo perdono di vista un attimo. Bimbo di 2 anni rischia di annegare

Il silenzio. Per la mamma, purtroppo, non cera però più nulla da fare. E' morta sul colpo nel terribile schianto. Anche il papà è molto grave. Feriti i tre bambini e le tre donne del furgone. Le ambulanze hanno portato all'ospedale di San Donà i sette feriti. Le indagini sulle responsabilità sono affidate ai carabinieri.

©RIPRODUZIONE RISERVATA