Brugnaro: «Vi spiego la mia rivoluzione»

di Alberto Vitucci

Il sindaco: voglio cambiare un sistema che viveva sul debito. Credo di essere utile, ma non m’interessa essere rieletto