«Lungomare delle stelle intitolato a Berlusconi»

di Giovanni Cagnassi

Jesolo. L’ex presidente dell’Apt De Zotti lancia la proposta per la prossima estate Ma arriva subito lo stop del sindaco Zoggia: lo statuto vieta personaggi politici

JESOLO. Lungomare a Silvio Berlusconi. Jesolo è già alle prese con la scelta del prossimo tratto da intitolare al lido, dopo quello alla campionessa di nuoto Federica Pellegrini.

E spunta nientemeno che il nome del “Berlusca”, arrivato da Roma, attraverso sembra alcuni parlamentari o pezzi grossi, passando il Rubicone per arrivare dritto al litorale jesolano alle orecchie dell’ex presidente Apt, Amorino De Zotti. Lui si è fatto ora latore della curiosa proposta che crea qualche imbarazzo nell’amministrazione comunale di Jesolo, formalmente ancora Fi-Pd, anche se il sindaco, Valerio Zoggia, e la sua compagine hanno pronunciato sempre meno il nome di Silvio invano. Resta il fatto che la proposta è arrivata e sarebbe di quelle sensazionali.

Certo, Berlusoni è il fondatore di Forza Italia, ex presidente del Consiglio e parlamentare, ma anche un imprenditore, con le reti Mediaset e tutto il resto. Un uomo che è sempre al centro della scena e un lungomare in fondo, in qualche parte d’Italia, se le meriterebbe anche.

«Dico solo che Berlusoni sarebbe un nome importante», commenta Amorino De Zotti, che di questo progetto di lungomare delle stelle è il demiurgo sin dalla prima edizione con il compianto Alberto Sordi, «farebbe discutere e parlare per mesi, creerebbe grandi attese e aspettative. È una personalità della politica del nostro Paese. Direi di rifletterci».

Ma l’idea rischia di scatenare un terremoto nella Jesolo che si avvia alle prossime elezioni amministrative del 2017, ancora non si sa con quali nuove alleanze e quali politici. Il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia, se la cava egregiamente senza prendere le parti, ma scarta l’idea ai suoi albori: «Il lungomare delle stelle è una grande idea per Jesolo, ma sempre dedicato a personalità dello spettacolo o dello sport, quindi con altri intenti e storie alle spalle. Non credo che una personalità che ha ancora una precisa identificazione politica potrebbe essere regolarmente inserita tra quelle cui intitolare il lungomare, proprio perché lo statuto lo impedisce». E poi il sindaco ha già un’idea per il lungomare dell’estate 2016 che ancora è top secret ma sembra sia di grande effetto dopo il successo di nomi come la Pellegrini o Del Piero e tanti altri che hanno mantenuto lo spirito di questo progetto tutto jesolano.

©RIPRODUZIONE RISERVATA