La storia

Spinea decide di salvare il platano di via Unità

di Filippo De Gaspari

Reso noto l'esito del sondaggio online: su 1288 votanti, il 58,5 % ha deciso che l'albero non dovrà essere abbattuto

SPINEA. Urne telematiche chiuse, Spinea sceglie di salvare il platano di via Unità. Il primo esperimento di sondaggio online sul destino di un albero si è chiuso, tra le polemiche, nei giorni scorsi. I risultati della consultazione indetta dal Comune sono stati ufficializzati lunedì 21 settembre: su 1288 votanti, il 58,5 % ha risposto che, nel tratto di pista ciclabile dall’incrocio di via Unità al sottopasso del Graspo, preferisce la svolta a destra, pur di preservare il platano che sorge all’incrocio con via Roma. I cittadini, insomma, hanno deciso: meglio allungare un po’ il percorso per chi, da via Unità, deve svoltare verso il centro cittadino, ma salvando la pianta, piuttosto che tagliarla per realizzare un nuovo crocevia.

Era la prima volta che un Comune lanciava un sondaggio online sul proprio sito istituzionale per chiedere un parere ai cittadini su scelte riguardanti la viabilità. Nelle scorse settimane non erano mancate le polemiche per la possibilità di poter votare più volte e dunque anche per il repentino cambio di maggioranze sui risultati in tempo reale. Il Comune alla fine ha garantito la bonifica del doppio voto, eliminando i clic multipli provenienti dallo stesso indirizzo Ip. «Per questa prima sperimentazione di consultazione online», spiegano dal Comune, «si è scelto volutamente di non mettere filtri e password per avvicinare i cittadini a questo strumento d’indagine». Adesso si tratta di capire come il Comune intenderà utilizzare gli esiti del sondaggio sul platano. Il delegato alle piste ciclabili Mario Zorzetto assicura che i risultati verranno tenuti in debita considerazione.

«Martedì 22», aggiunge, «abbiamo un incontro con la Fiab, gli amici della bicicletta, poi giovedì è in programma un incontro pubblico dove sarà presentato il progetto della pista e più in generale le linee che guideranno la redazione del “biciplan” di Spinea. Conto poi in un passaggio di giunta prima di decidere, ma è chiaro che abbiamo lanciato questo sondaggio per dar voce ai cittadini e ne terremo conto. Anche se lo strumento è da migliorare nel meccanismo, l’intenzione è quella di poter discutere ancora in futuro coi cittadini delle scelte che riguardano la città». Se dunque la “grazia” al platano, arrivata a furor di popolo, verrà ratificata dal palazzo, la viabilità verrà modificata in modo da consentire ai veicoli in uscita da via Unità solo la svolta a destra e le auto dirette in centro dovranno “allungare” il percorso, andando a girarsi nella rotatoria ai piedi del cavalcavia del Graspo.