Pienone a Oriago in Fiore Quarantamila sul Naviglio

Assalto fino a sera agli oltre 120 stand all’evento organizzato dalla Pro Loco Tanti spettatori anche alla regata vinta da Palasgo e Vidal e ai due concerti

ORIAGO. Quasi 40 mila persone hanno partecipato ieri alla trentottesima edizione di Oriago in Fiore, la tradizionale mostra mercato del florovivaismo organizzata dalla Pro Loco di Mira.

La mostra si è tenuta dal mattino fino alle 8 di sera su un tratto di Naviglio lungo un chilometro, dall’incrocio con il ponte di via Sabbiona e Piazza Mercato. « C’erano oltre 120 stand del settore», spiega il presidente della Pro Loco Michele Campalto, «sono stati proposti prodotti naturali e biologici, manufatti artigianali, articoli e accessori per il giardinaggio. Molto interesse tra i visitatori hanno suscitato anche i tanti stand delle associazioni del territorio.

Di fronte alla chiesa di S. Pietro hanno lavorato per tutto il giorno i “madonnari”. Dalle 14 alle 18, di ieri Piazza Mercato ha ospitato le fattorie didattiche, struttura invase dai bambini accompagnati dai genitori. Dalle 15 alle 18, si è tenuta la XIII edizione della Regata “Insieme per ricordare”. Hanno vinto la regata i campioni del remo Enrico Palasgo e Fabio Vidal. Villa Allegri von Ghega, nell’occasione ha aperto al pubblico alle 10.30 con una visita guidata. Poi nel pomeriggio si è potuto visitare anche il parco secolare della stessa struttura che si trova a due passi dall’ex Cinema Italia ora biblioteca della frazione mirese. Sia al mattino che al pomeriggio si sono tenuti dei concerti con le “Cello Girls” e il Quartetto di Violoncelli composto da allievi delle scuole medie. Non è mancato qualche disagio al traffico, controllato però con efficacia dai vigili urbani che hanno lavorato ieri per tutto ilo giorno insieme ai carabinieri per evitare ingorghi e rallentamenti.

«Non ci sono stati particolari problemi», spiega il comandante dei vigili Mauro Rizzi, «per il semplice fatto che il sistema dei parcheggi e dei sensi unici che avevano organizzato ha funzionato alla perfezione». Assegnati anche i premi alle attività commerciali con il concorso “Vetrine fiorite”.

Il primo premio è andato al negozio “il giardino delle creazioni” , il secondo premio alla macelleria Meggiolaro e il terzo premio al panificio Reginato. «Credo che questa sia stata una delle edizioni di Oriago in Fiore più seguite in assoluto», dice soddisfatto Campalto, «grazie anche al fatto che rispetto alle passate edizioni non c’è stato il mal tempo ad imperversare».

Alessandro Abbadir

©RIPRODUZIONE RISERVATA