il riconoscimento

“Miranese dell’anno” a Piero Massaro

MIRANO. Piero Massaro è il “Miranese dell’anno” 2014. Dopo le ultime due edizioni andate ai reparti di Cardiochirurgia e Cardiologia lo scorso anno e al patron del Summer Festival Paolo Favaretto...

MIRANO. Piero Massaro è il “Miranese dell’anno” 2014. Dopo le ultime due edizioni andate ai reparti di Cardiochirurgia e Cardiologia lo scorso anno e al patron del Summer Festival Paolo Favaretto nel 2012 è Massaro il cittadino più illustre della città: famoso designer di occhiali, verrà premiato sabato alle 11 al ristorante “19 al Paradiso” di via Luneo, all’interno di una giornata ricca di ospiti e iniziative. Dunque il premio più atteso in città, che da anni va al cittadino che si è più contraddistinto per la città, portando il nome di Mirano nel mondo, è andato all’imprenditore, recentemente salito sul podio di “Silmo d’Or”, la più importante fiera mondiale del settore ottico.

Massaro crea a Mirano occhiali venduti, e soprattutto apprezzati, negli Stati Uniti, in Canada e in tutta Europa. Dal laboratorio di via Battisti al salone internazionale di Parigi, dall’azienda Italiana Design fondata con un socio 11 anni fa a tutto il mondo. Prodotto di nicchia, lavorazione manuale e tirature limitate: il meglio del Made in Italy che ancora piace all’estero. A consegnargli il riconoscimento di Miranese dell’anno ci sarà il comico Lello Arena e sabato sarà presente anche Telethon, con il coordinatore provinciale Stefano Tigani e il professor Leonardo Salviati, ricercatore dell’Università di Padova, per la parte benefica dell’iniziativa, cui si potrà contribuire partecipando al pranzo al “19 al Paradiso”. Tra i miranesi più votati dalla giuria popolare, tramite e-mail, ci sono anche Michele Campagnaro, rugbista azzurro, Paolo Trevisanato dell’Associazione micologi e Alberto Pedà, che ha lavorato a un progetto per l’alfabetizzazione informatica gratuita ai cittadini, in particolare i più anziani. Info e prenotazioni: 041.431939.

Filippo De Gaspari