Da Oriago a Capo Nord in Vespa

Marco Giurin, 26 anni, pronto all’avventura: un viaggio di 10 mila km in 11 Paesi

ORIAGO. Da Oriago a Capo Nord in sella a una vespa Px 125 del 1984 Questo il viaggio che ha in programma il 26enne Marco Giurin. L’idea di Marco è patrocinata dal comune di Mira, dalla Fondazione Museo Piaggio di Pisa e dalla Fondazione Marco Simoncelli. Marco è un idraulico con la passione per le Vespe: ne possiede sei d’epoca. Il suo progetto di raggiungere Capo Nord è nato per gioco parlando con un ragazzo iscritto al club vespisti Riviera del Brenta. L’amico lo aveva sfidato a fare un viaggio fino a Copenaghen ma Marco ha allungato il percorso fino a Capo Nord. «La passione» ricorda Marco «mi è venuta per caso: in giardino ne avevo una del nonno di mia cognata, un bel giorno ho deciso di rimetterla a posto». Dopo la prima Vespa non si è più fermato e ne ha cercate di sempre più vecchie. Da semplice iscritto al Club Vespisti ha poi cominciato a frequentare il gruppo e, da due anni, è segretario del Club.

La partenza è fissata per il 19 luglio, e le tappe saranno tutte documentate nel blog vespistaontheroad e su Facebook. Un viaggio di 10 mila chilometri, tra andata e ritorno, in cui si toccheranno 11 paesi: Italia, Austria, Repubblica Ceca, Germania, Polonia, Svezia, Finlandia, Norvegia, Danimarca, Liechtenstein e Svizzera. Ci vorranno 3/4 settimane con una velocità media di 400 chilometri al giorno. «Viaggerò in solitaria» spiega «È chiaro che avventure come queste le fai una volta nella vita, e adesso lo posso fare. Per questo viaggio mi sto preparando da tempo, ho perso 13 chili e sto valutando come modificare delle borse da moto. Con me porterò la tenda e il sacco a pelo, poi, nelle zone più fredde dormirò nei divani dei soci della comunità di couchsurfing (servizio gratuito di scambio ospitalità) In facebook nella pagina “Obbiettivo capo nord in vespa” ha oltre 1000 “mi piace. (a.ab.)