Ferragosto di tensione a Conetta, cento migranti scendono in strada

di Diego Degan

I richiedenti asilo protestano per le lungaggini della burocrazia. Forze dell'ordine sul posto

CONA. Ferragosto di protesta e tensione per i migranti all'ex base militare di Conetta. Dalle 6 di questa mattina, 15 agosto, un centinaio di richiedenti asilo ha lasciato le strutture della base e si è riversato lungo la strada di accesso. Tra gli altri motivi della protesta, i tempi lunghi di permanenza nell'ex base prima di ottenere i documenti. Motivi, questi, del tutto analoghi a quelli delle precedenti proteste messe in atto dai migranti nei mesi scorsi.

Sul posto gli agenti della polizia e i carabinieri che controllano a distanza la situazione. I migranti vogliono esporre la loro situazione affinché l'opinione pubblica ne venga a conoscenza. Un funzionario della Prefettura di Venezia sta cercando la mediazione con i capi del gruppo.